Gruppo del Cavallo: Monte Cavallo - Palantina

Partenza: Col Indes / S. Anna / Tambre, dalla Malga Pian delle Lastre.
Cartina: 012 della Tobacco
Dislivello: 971 m
Tempo: 5 ore circa.

Per raggiungere il punto di partenza si raggiungono gli impianti di risalita di Col Indes a S. Anna nel comune di Tambre.
Da qui parte una piccola strada asfaltata. Dopo aver passato l'ultimo posto di ristoro la strada entra nel bosco e in 5 minuti si raggiunge pian delle lastre. Qui si prende il sentiero 926 che quasi al limite del bosco attraversa un prato in pendenza alla cui base passa il sentiero 923 che sarà quello di ritorno.

Appena entrati nel bosco il sentiero inizia a salire con alcuni tratti ripidi. Usciti dal bosco il sentiero sale ancora ripido ma si comincia a vedere il fianco della Cima delle Vacche una volta doppiato il quale il sentiero si fa meno ripido e si può vedere tutta la valle che dal Sasso della Madonna sale sino al Rifugio Semenza.

Arrivati al rifugio Semenza si prosegue sino alla forcella Laste dove si può vedere il vicino bivacco invernale. Si prende il sentiero 924 che sale a destra sul crinale del Monte Laste, raggiunta la il sentiero prosegue in discesa verso il versante nord del Cimon del Cavallo.

In questo punto bisogna stare molto attenti in quanto non presentando grosse difficoltà il sentiero è esposto. Nell'ultimo tratto prima di raggiungere la Cima del Cavallo il sentiero è attrezzato.

Dalla cima del Monte Cavallo (Cimon del Cavallo) si può vedere a sud tutta la pianura creata dai fiumi Tagliamento, Meduna, Livenza e Piave.
A nord si possono scorgere Il Col Nudo il Pelmo e anche il Civetta. Per scendere dal lato sud vi sono due vie, una (che parte subito attrezzata dalla cima) porta al Cimon dei Furlani e poi in Piancavallo, l'altra scende paurosamente ripida sulla destra e dopo pochi salti ci si può aiutare con la fune di acciaio che ci accompagna per quasi tutta la discesa sino alla Forcella del Cavallo.

Qui il sentiero aggira il Cimon di Palantina dal lato ovest scendendo e poi risalendo sino alla forcella che ci riporta sul versate del Bosco del Cansiglio. Dalla forcella si scende velocemente sino ai pressi della casera Palantina, crocevia di numerosi sentieri e itinerari: prendiamo il 923 che dolcemente attraverso un bellissimo bosco di faggi ci riporta alla Malga Pian Lastre.